Pinni Pinni

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

LA CONTA DEI GIOCHI

Pinni pinni

Tottu pinni

Tottu baku

Foglia e tabaku

Foglia e Pirò

Pruh Pruh

BAIDDU OI TUE TOTTU!

 

Questa era la conta per sapere chi doveva iniziare il gioco.

Si mettevano le dita su un piano formando un cerchio e si iniziava a contare, fino ad arrivare al destinato. Lo si usava per il gioco di moscacieca, chiesa, curridenni, fustigheddusu, attacca attacca, a scarca, a sa matta de s'arenada, per sapere chi faceva la pianta e via altri giochi che si facevano allora, anche per spartire un qualcosa ch'era indivisibile.

 

Dal Libro "IN PUNT'E PEIS" di Ubaldo Lai, nato ad Osini e cresciuto in una parte della sua giovinezza a Perdasdefogu.

Contatti Ubaldo Lai:
e-mail centromilan57@gmail.com
telefono 3477057600

Letto 139 volte Ultima modifica il Mercoledì, 18 Gennaio 2017 21:18