fbpx
Giorgio Altieri

Giorgio Altieri

Giovedì, 03 Dicembre 2015 11:57

Torre di Santa Maria Navarrese

La torre di Santa Maria Navarrese (chiamata anche di Santa Maria del mare), che sorge a dominio della bellissima spiaggia del borgo, è stata edificata tra il 1578 ed il 1584. Subì diversi attacchi dei barbareschi e fu ristrutturata tra il 1785 ed il 1790.

Armata con due cannoni e quattro spingarde, era presidiata da un artigliere e tre soldati comandati da un alcaide. La posizione ne permetteva il contatto visivo con il punto di guardia di Capo Montesanto e con le torri di Arbatax e Capo Bellavista.

Costruita in calcare si sviluppa su due piani con volta a cupola e pilastro centrale, il diametro è di circa 12 metri.

Venne dismessa dalle sue funzioni difensive nel 1843 e successivamente subì alcuni rimaneggiamenti che ne modificarono la fisionomia, per esempio l'altezza originaria di 10 metri fu elevata a 14 per la costruzione di un terrazzo e di un nuovo piano per essere adibito prima in uffici e poi in abitazione privata.

Attualmente è in discreto stato di conservazione e viene impiegata dal Comune di Baunei per eventi e mostre.

Visitabile occasionalmente in relazione ad eventi

L'Ogliastra diventa un esempio regionale di sostenibilità portando a casa 4 prestigiosi premi durante la tappa finale di "Energie in circolo: un viaggio nell’energia sostenibile in Sardegna" svolta oggi a Cagliari.

Ci teniamo a sottolineare come una realtà così piccola come l'Ogliastra sia riuscita a farsi valere in una competizione su scala regionale e conquistare i primi posti in ben 4 categorie su 5, distinguendosi per la propria attenzione all'ambiente e alla sostenibilità sia nell'operato degli Enti Pubblici che nelle imprese strutturate o in fase di start up.
Non possiamo far altro che complimentarci con tutti coloro che quotidianamente si impegnano con piccole e grandi azioni per garantire alle generazioni future un territorio migliore.  

Ecco chi è stato premiato dall'Assessore Regionale all'Industria Maria Grazia Piras:

  • IPSAR Tortolì (Ristorante didattico RistorARTE)
    1° Posto Categoria A2 Enti Pubblici - ENERGIE RISPARMIATE
    • Motivazione per il primo premio: "Per l'impegno a creare pratiche virtuose nella filiera agroalimentare, nell'ambito della formazione di una nuova generazione di esperti della ristorazione, maggiormente attenti alla sostenibilità ambientale e sociale"
  • Carlo Amaduzzi & C. snc (Hotel Domus de Janas sul mare)
    1° Posto Categoria B1 Imprese - ENERGIE INVESTITE
    • Motivazione per il primo premio: "Per l'impegno ad investire nella sostenibilità nella propria impresa e nella capacità di coinvolgere la catena di fornitori, le istituzioni e gli altri operatori del settore turistico"

Il premio "Energie in circolo" promosso dall’Assessorato dell’Industria (Servizio Energia ed Economia Verde) e dall’Assessorato della Difesa dell’Ambiente (Servizio Sostenibilità Ambientale e Sistemi Informativi),  nasce con l’intento di supportare gli attori nel far conoscere i progetti realizzati, stimolare la conoscenza reciproca e la replicabilità delle iniziative e dare visibilità alle aziende che considerano il fattore ambientale una leva di competitività.

Gli enti e le imprese premiate potranno fregiarsi del logo del premio "Energie in Circolo" nella propria comunicazione istituzionale per i prossimi 2 anni.

Energie in Circolo

 

Martedì, 13 Ottobre 2015 15:03

L'ANAS approva nuovo tratto della SS 125

Il CdA dell'ANAS SpA, presieduto da Gianni Vittorio Armani, ha approvato il progetto preliminare per i lavori di realizzazione di un nuovo tratto di 7,5 km della strada statale 125 "Nuova Orientale Sarda" tra il futuro svincolo "Osini" e "San Giorgio" (tronco Tertenia - San Priamo, 1° lotto - 2° stralcio), nella zona di Quirra tra le Province di Cagliari e dell'Ogliastra.

Costi

I lavori, per l'importo complessivo di 100 milioni di euro, risultano finanziati per 90 milioni con i fondi previsti dalla Delibera CIPE n. 93 del 3 agosto 2012 e per i residui 10 milioni con anticipo di risorse Anas.

Tempi

Il progetto esecutivo sarà redatto in circa 120 giorni, i tempi dei lavori sono stati stimati in 900 giorni naturali e consecutivi, comprensivi di 135 giorni per andamento stagionale sfavorevole.

Gli altri tratti

E' notizia di ieri che la data di avvio lavori per l'appalto del tronco Tertenia - Tortolì, IV° Lotto - II° Stralcio (Svincolo di Cea-Svincolo Tortolì) potrebbe slittare ad Ottobre 2016 perchè la società Oberosel, aggiudicataria per 28 milioni di euro, ha in fase di ultimazione un lotto della Sassari-Olbia che non gli permetterebbe di spostare i mezzi in Ogliastra.

 

Per ulteriori informazioni ANAS Comunicati Stampa

 

 

Martedì, 06 Ottobre 2015 17:40

Dalla Regione 5 MLN di euro per l'Ogliastra

La Giunta Regionale con Delibera del 29 settembre 2015, n. 47/25 ha approvato gli interventi infrastrutturali previsti per le aree di crisi, tra cui rientra anche la Provincia dell'Ogliastra.

Il totale degli investimenti per l'Ogliastra ammonta a 5 milioni di euro nel periodo 2015-2018 e sarà interamente a carico del mutuo contratto dalla Regione Autonoma della Sardegna.

Gli interventi principali interesseranno il Polo Nautico di Tortolì che beneficierà complessivamente di 3 milioni di euro, mentre i restanti 2 milioni saranno suddivisi per il completamento e le riqualificazioni delle aree PIP di Talana, Tertenia e Villagrande Strisaili.

La prima tranche degli stanziamenti è prevista per il 2015 e per l'Ogliastra ammonta complessivamente a quasi 600 mila euro.

In tabella sono elencate le opere finanziate e la suddivisione temporale dei pagamenti.

Tabella Investimenti Ogliastra

Di seguito trovate:

Lunedì, 07 Settembre 2015 15:39

Ogliastriadi 2015 - Questionario

Aiutateci a migliorare l'evento compilate il questionario di valutazione

Giovedì, 10 Settembre 2015 22:10

Ogliastriadi 2015 - Risultati

Alle Ogliastriadi Vince chi si diverte di più ed è per questo che la nostra vittoria più grande è stata sentire le risate e vedere i sorrisi sui volti di tutti i partecipanti.

Le Ogliastriadi sono questo: unire la comunità ogliastrina all'insegna del divertimento.

Per ottenere questo risultato ci sono voluti mesi di lavoro, tanta passione e soprattutto una squadra di volontari tanto variegata quanto efficace.

Un ringraziamento speciale va a TUTTI i nostri sponsor che ci hanno permesso di offrire uno spettacolo di qualità, in particolare a Sardex.net, che ci onoriamo di avere come Main Sponsor infatti per noi è veramente un grande orgoglio che un'azienda che mette l'etica al primo posto abbia sposato il nostro progetto.

Ringraziamo anche i ragazzi di Inoke che oltre ad aver creato un bellissimo logo (grazie Federica) ci hanno affiancato con professionalità in tutti questi mesi.

Tutti i nostri partner li potete vedere qui

Ringraziamo i Sindaci Davide Ferreli, Massimo Cannas, Paolo Fanni, Rosalba Deiana e gli Ass.ri Isabella Ladu e Fulvio Usai che ci hanno dato un grande supporto e incoraggiamento istituzionale. In particolare ci teniamo a sottolineare la grande prova del Sindaco di Lanusei che non solo si è voluto mettere in gioco al fianco dei propri concittadini ma ha anche gareggiato nelle prove più "particolari" dimostrando grande spirito.

Siamo grati al CONI e l'UISP per il patrocinio della manifestazione e all'ASD Lanusei Calcio per l'ospitalità.

Sottolineamo che per la buona riuscita dell'evento la nostra associazione ha potuto beneficiare dei

  • migliori arbitri UISP: Vladimiro Vacca, Roberto Boi, Pier Paolo Franceschi e Marco Boi
  • migliori speaker: Giovanna Falchetto e Roberto Secci
  • migliori DJ: Michele Mameli e Paolo Foddis
  • miglior troupe: EjaTV
  • miglior service: CARSALMAZ
  • miglior artista: Gianleonardo Viglino

Non saremo riusciti a fare la manifestazione senza tutti coloro che si sono impegnati nella costruzione della squadra del proprio Comune, quindi grazie a:

  • Arzana: Andrea Piras, Cecilia Puddu, Ass.re Fausto Ferreli
  • Bari Sardo: Antonello Pischedda
  • Cardedu: Matteo Piras, Elisabetta Campanale, Piero Cucca
  • Elini: Antonietta Olianas e la Pro Loco di Elini
  • Lanusei: Enzo Gallozza e la Pro Loco di Lanusei
  • Loceri: Silvana Demuro e Simona Tascedda
  • Lotzorai: Roberto Masala, tutti gli amici dell'Ass. Milleidee e la Pro Loco di Lotzorai
  • Seui: Silvia Deidda
  • Tortolì: Fabrizio Delia
  • Villagrande Strisaili: Matteo Cadeddu e la Pro Loco di Villagrande

Impossibile non ringraziare la nostra madrina Emanuela Usai e tutta Ogliastra In Forma con la sua presidentessa Rita Concu, e la Pro Loco di Lanusei con il suo presidente Cristian Farci e tutti gli altri ragazzi che ci hanno dato un'indispensabile mano d'aiuto.

Ma il più grande ringraziamento va a tutti i ragazzi di quest'immagine, soci vecchi e nuovi di Agugliastra.it, che hanno lavorato instancabilmente per creare una manifestazione che speriamo abbia futuro!

Per la cronaca, ma solo per la cronaca visto che per noi hanno vinto tutti, i trofei sono andati a:
Bari Sardo (Coppa Amicizia, eletta dai capitani come squadra che ha interpretato meglio il senso della manifestazione)
Cardedu (1° posto)
Lanusei (2° posto)
Lotzorai (3° posto)

Arrivederci a Cardedu nel 2016!

Sabato, 15 Agosto 2015 15:49

Cala Biriola (Baunei)

Descrizione

Cala Biriola, conosciuta anche con i nomi Biriala o Bilariccoro, è incastonata sotto l'omonimo bosco di lecci lungo la costa d Baunei. L'insenatura è inconfondibile grazie ad un incantevole arco di roccia scolpito dalle onde nell'arenaria.

L'acqua è di color verde smeraldo con riflessi verso l'azzurro. La spiaggia può essere raggiunta via mare da Arbatax o Santa Maria Navarrese oppure via terra tramite un sentiero che parte dalla zona di Ololbissi e passando per ripide scarpate e una spettacolare scala di metallo affacciata sul bosco di Biriola.

Caratteristiche

  • Lunghezza: 150 m
  • Granulometria sabbia: media - sassolini
  • Colore: bianco
  • Profondità fondale: medio

Servizi

Nessuno

Mappa

Sabato, 15 Agosto 2015 09:59

La costa e le cale di Baunei

La costa più bella del Mediterraneo

Molti lo considerano il tratto di costa più bello del Mediterraneo e probabilmente hanno ragione visto che le immagini riprese in questo tratto di Sardegna fanno bella mostra di loro in copertine patinate di tutto il mondo.

Stiamo parlando della costa di Baunei, che dal 2013 è protetta dall’omonima Associazione Club di Prodotto.

Questi 40 km di costa sono intervallati da incantevoli cale, raggiungibili comodamente con i numerosi battelli che durante il periodo estivo fanno la spola da Arbatax e Santa Maria Navarrese oppure, per i più avventurosi, attraverso i selvaggi sentieri che si snodano lungo il supramonte e conducono fino al mare.

Partendo da Santa Maria Navarrese verso Nord superando il Capo Monte Santo si costeggiano le insenature di Portu Pedrosu e Portu Quau, successivamente si raggiunge Cala Goloritzè dall'inconfondibile arco di roccia che incarna forse l'icona più famosa di tutta la costa sarda, quest'ultima è raggiungibile in circa 60 minuti di passeggiata lungo il sentiero che parte dalla piana del Golgo e scende lungo il Bacu Goloritzè.

A poca distanza si trova la piccola Cala degli Innamorati e sempre proseguendo verso Nord si raggiunge la Cala dei Gabbiani e Cala Mariolu (Is puligi de nie in dialetto baunese). Quest'ultima è la più gettonata dai turisti che l'affollano durante la bella stagione. La sabbia bianchissima, l'acqua cristallina e le pareti a picco sul mare le donano uno scenario paradisiaco. Probabilmente il modo più bello di godersi questo spettacolo della natura è affrontare durante la primavera l'incredibile sentiero che permette di raggiungere la cala da terra e arrivare nella cala deserta con la sola compagnia dello stridere del Falco della Regina.

Ancora più a nord si costeggia l'ingresso della spettacolare Grotta del Fico, che fino a qualche anno fa è stato uno degli ultimi rifugi della Foca monaca, e poco dopo si potranno ammirare le cosiddette Piscine di Venere dove l'acqua assume un colore incantato. A poca distanza si trova Cala Biriola riconoscibile dall'arco di arenaria e dall'acqua color verde smeraldo. Anche questa cala è raggiungibile via terra partendo dalla zona di Ololbissi.

Le ultime due cale che si incontrano verso Nord sono Cala Sisine e Cala Luna, quest'ultima famosa per le riprese del mitico film di Lina Wertmuller, "Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare di agosto". Entrambe sono raggiungibili da terra e sono dotate di punto di ristoro con servizi.

Un modo alternativo per vivere questo territorio è dedicare 6-7 gg a quello che è considerato il percorso di trekking più duro d'Italia, Il Selvaggio Blu che si snoda lungo il Supramonte di Baunei e permette di raggiungere tutte le cale partendo da Santa Maria Navarrese fino a Cala Gonone

Per i visitatori del nostro territorio una giornata dedicata alla costa di Baunei non è fortemente consigliata ma è obbligatoria!

 

Lunedì, 03 Agosto 2015 17:07

Hotel Arbatasar

Mercoledì, 01 Luglio 2015 11:30

Associazione

Noi apparteniamo a quella generazione nata alla fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80. Quella generazione che è cresciuta un po' davanti al caminetto a casa della nonna mangiando "pistoccu cun ollu e sali" (con olio e sale) e un po' davanti alla televisione a casa di Bim Bum Bam mangiando pane e nutella.

Pagina 4 di 25