fbpx
Giorgio Altieri

Giorgio Altieri

Sabato, 22 Dicembre 2012 17:28

Scrivo, Giro e Scatto - ESITO

Scrivo-Giro-e-Scatto-premiazione

SCRIVO, GIRO E SCATTO

ESITO DEL CONCORSO

 

CATEGORIA RACCONTI:

Opera vincitrice
Il leccio di Seleni di MUREDDU Manuelle

Menzione speciale:
Il destino della felicità di ALBA Roberto

CATEGORIA FOTOGRAFIA:

Opera vincitrice:
Janas-1 di MORO Fabio

CATEGORIA CORTOMETRAGGI:

Opera vincitrice:
La porta dell'inferno di MELONI Mauro

Nei prossimi giorni pubblicheremo immagini e video della serata, intanto vi ringraziamo con tutto il cuore per la grande partecipazione che avete dimostrato sia come adesione al concorso che come seguito di pubblico.

La serata di ieri per noi è stata un'esperienza bellissima e coinvolgente, grazie a voi e alle vostre opere siamo riusciti a suscitare un interesse tale da riempire il Teatro "Tonio Dei". Già a metà serata erano rimasti solo posti in piedi :-)
E in questo periodo non è un messaggio banale.

L'OGLIASTRA c'è e gli ogliastrini hanno una gran voglia di raccontarla!

GRAZIE A TUTTI VOI!

 

 

 

 

Sabato, 22 Dicembre 2012 17:28

Scrivo, Giro e Scatto - Voto facebook

SCRIVO, GIRO E SCATTO

VOTO FACEBOOK AL 21-12-2012

SEZIONE RACCONTI

RACCONTO AUTORE VOTO FACEBOOK
La Morte sul Ventre Stefano Arangiu 167
Sa Babbaiecca Alessandra Piras 43
Delia Carlotta Silvestrini 21
Sa Caffettera Brullana Violetta Arangini 33
Il Mistero degli occhi color smeraldo Michela Tuligi 173
Tra suocera e nuora Agostina Usai 55
Topolino di Pasta di Pane Agostina Usai 59
Il Battesimo Agostina Usai 51
Il Pastorello e la Madonnina Elio Ignazio Raffaele Moncelsi 4
Nicolau e la Perda de Liana Giovanna Dessi 3
La porta dei padri Giovanna Dessi 1
Il furbo vacanziere Giovanna Dessi 53
La settima Rosa Elisa Tuligi 268
Effetto Janas Luca Schirru 90
L’amore dannato Maria Antonietta Azara 210
Le Incursioni Saracene Albino lepori 18
Il Dio Toro e la Dea Madre Albino lepori 30
Gli antichi iliesi  Albino lepori 29
Il destino della felicità Roberto Alba 345
La Vedetta Alessandro Spanu 29
La scala segreta del Supramonte Alessandro Spanu 7
La leggenda del Monte Ferru Adalberto Ferru 10
Su donu de S'increau Creadore Maria Donatella Pisu 745
Marja la principessa venuta dal mare Maria Donatella Pisu 62
Su Pane de' lande - "Il Pane di Ghiande" Maria Donatella Pisu 39
Lettere sull'amore dall'Ogliastra  Rodolfo Calorio 47
Is Culurgionis Coloraus Bentudesusu 21
‘Entu Marigosu Denise Fadda 57
La vendetta di Martiperra  Manca Emiliano 108
L’uomo e l’aquila Emiliano Manca 139
Sa grutta de Cristoru Locci Alessandro Aresu 9
Is cogasa  Davide Shiavone 217
Burriccu  Francesco Canu 105
Il leccio di Seleni  Manuelle Mureddu     340
La seconda è terribile  Manuelle Mureddu     2
Fiaba dell'agnello a due teste  Manuelle Mureddu 20
Marco e le facce di luna  Francesca Mezzi 35
"Su Trenu Nieddu" (Il Trenino Verde d'Ogliastra)  Carlo Corda 6
Sa Binnenna Antiga Carlo Corda 5
Con gli occhi del monte Perda ‘e Liana (Ciò che vedo mi fa paura)  Sandy Carboni 92
Feminas de zinepru  Maena Delrio 160

 

 

SEZIONE FOTOGRAFIA

FOTOGRAFIA AUTORE VOTO FACEBOOK
Anziani sul sagrato della Chiesa della B.V. di Monserrato  La Mola Davide  19
Donne all'entrata della Chiesa La Mola Davide 5
Donna Nassia Sirca Roberto 10
Jessica Sirca Roberto 13
Salto dalla finestra Sirca Roberto 8
Antica Sardegna Cabras Raffaele 81
Domus de Janas: nel regno delle fate… Cabras Raffaele 96
Torre di Barì - Tracce di conquista aragonese Cabras Raffaele 172
Tattili emozioni Bentudesusu 101
Sa Bentosa Bentudesusu 112
Cestini Bentudesusu 101
Le nuove generazioni incontrano la tradizione - 1 Arzu Claudio 25
Le nuove generazioni incontrano la tradizione - 2 Arzu Claudio 16
Le nuove generazioni incontrano la tradizione - 3 Arzu Claudio 18
Sa femmina sarda Mascia Mara 100
Sa Pippia e is Giogus Antigus Mascia Mara 103
Su Giogu Antigu MASCIA Mara 107
Babbu a Tumba Gillone Fabiana 125
S'Accabadora Gillone Fabiana 230
Su Giogu Gillone Fabiana 98
Sa Contissa-1 Dessi' Ignazio 46
Sa Contissa-2 Dessi' Ignazio 32
Sa Contissa-3 Dessi' Ignazio 35
La porta dell'inferno Meloni Mauro 47
La Strumpa Villagrandese Meloni Mauro 11
Scorci d'Ogliastra-1 Mura Mirella 98
Scorci d'Ogliastra-2 Mura Mirella 57
Scorci d'Ogliastra-3 Mura Mirella 57
Il sorriso di un piccolo ogliastrino Virdis Michela 160
La via Crucis vivente lotzoraese Virdis Michela 160
L'arte di far nascere un cestino Virdis Michela 417
Sapevamo fare tutto con le mani Mulas Valeria 428
Su forru Agus Anastasia 11
Il dolce sole Agus Anastasia 16
Sa Megina e s'ogru Spanu Serena 220
Sa Megina e s'ogru-2 Spanu Serena 160
Preparazione de "Sa Panada de Talana" Spanu Serena 189
Su pippiu a sa mascherada antiga di Ulassai Lai Carlo 35
Trebbiatura del grano Lai Carlo 18
Sa Grutta de Cristolu Locci-1 Aresu Alessandro 4
Sa Grutta de Cristolu Locci-2 Aresu Alessandro 7
Sa Grutta de Cristolu Locci-3 Aresu Alessandro 6
Janas-1  Moro Fabio 156
Janas-2 Moro Fabio 104
Il sole e la luna si incontrano sopra la porta dell'inferno Piroddi Lucia M.G. 24
Mariancani e Perdu Palitta. Intuizione Piroddi Lucia M.G. 8
Perda 'e Liana, la porta dell'inferno Piroddi Lucia M.G. 21

 

SEZIONE CORTOMETRAGGI

CORTOMETRAGGIO AUTORE VOTO FACEBOOK
Today's Babbaieca (La babbaieca oggi)  Fadda Matteo 221
S'argia Pusole Dario 355
La Porta dell'inferno Meloni Mauro 429
Mio Nonno e' leggenda Uda Claudio 373
Babayeka2012 Manca Francesco 28
Lo Scultone di Golgo Incollu Gabriele 255
Venerdì, 28 Settembre 2012 10:48

Concorso a Premi - Scrivo, Giro e Scatto 2012

Scrivo-Giro-e-Scatto-1

 

Con il patrocinio e il contributo di: 

Lanusei Procincia-Ogliastra Seui
Comune di Lanusei Provincia dell'Ogliastra Comune di Seui

 

CONCORSO A PREMI

"SCRIVO, GIRO E SCATTO"

 

TEMA 2012

Miti, Leggende e Tradizioni d'Ogliastra  

 

ESITO VOTAZIONI

 

Montepremi: 2.600 €

 

Scadenza: PROROGATA al 08 Dicembre 2012

 

L'Ogliastra è una terra antica e nella sua storia millenaria la realtà si è fusa con la religione, la fantasia e la natura dando origine a miti, leggende e tradizioni ancestrali che attraversando il tempo hanno plasmato la nostra identità e le nostre abitudini ogliastrine.

I luoghi, gli animali, i boschi sono ammantati di questo alone misterioso. Gli ogliastrini conservano una sapienza nel creare oggetti e pietanze, nel compiere gesti e nel narrare di credenze secolari legate a doppio filo con quello che è il vivere quotidiano, quasi fosse un mondo invisibile e parallelo nonostante la concretezza di auto e computer. In questo territorio magico ancora in tanti amano seguire il cammino della luna per scadenzare le attività agropastorali o rivolgersi a un santo per aprire la montagna invalicabile, tenere conto delle visioni di un cavallo o ricordare i doni fatti da una principessa scampata ad un naufragio. Sono solo alcune delle narrazioni che finora sono sopravvissute all'oblio della standardizzazione culturale moderna.

L'Associazione di Promozione Sociale Agugliastra.it - Il sito dell'Ogliastra è nata con lo scopo di arginare l'irreparabile perdita di questo patrimonio intangibile cercando di raccogliere quelle tradizioni e quelle peculiarità che ci hanno contraddistinto nei secoli, con l'unico intento di tramandarle e di farle conoscere a tutti. Per assecondare il nostro scopo sociale abbiamo sentito l'esigenza di indire un concorso a premi per stimolare la produzione di contenuti che provino a immortalare, attraverso filmati, fotografie e racconti quelli che sono i nostri Miti, Leggende e Tradizioni.

 

A mero titolo di esempio e comunque non esaustivo, si possono impiegare come traccia alcuni spunti di riflessione dagli articoli pubblicati nella sezione dedicata:

LEGGENDE 

CULTURA

 

PREMI

Ai vincitori di ciascuna sezione andranno i seguenti premi:

  • NARRATIVA: 800 €

  • CORTOMETRAGGI: 1.000 €

  • FOTOGRAFIA: 800 €

 

 

DOCUMENTI:

 

Per dubbi e informazioni: info@agugliastra.it

 

 

DOMANDE FREQUENTI

 

DOMANDA: Le opere presentate potranno comunque essere utilizzate dal concorrente anche per altri scopi (pubblicazione, altri concorsi ecc...)?

RISPOSTA: L'autore non perderà ogni diritto sull'opera, l'associazione potrà impiegarla per la promozione del territorio o altri scopi sociali. Di conseguenza le opere potranno essere usate per partecipare ad altri concorsi o ad altre finalità. A noi come associazione resterà la facoltà di impiegarle, ad esempio, per la creazione di un DVD raccolta delle opere o mostre e altre finalità simili.

 

DOMANDA: I miti e le leggende devono essere seguite in maniera didascalica rispetto a quelle della tradizione?

RISPOSTA: Abbiamo volutamente inserito un tema molto vasto come i miti, le leggende e le tradizioni per lasciare anche spazio alla fantasia. Quello che ci preme è che sia calato nel territorio o nella società ogliastrina, quindi vanno bene anche rivisitazioni.

 

DOMANDA: Nella sezione narrativa, le 8.000 battute come limite massimo di lunghezza per il racconto, sono da intendersi comprensive degli spazi?

RISPOSTA: Le 8.000 battute sono da considerarsi spazi inclusi. Viene ESCLUSO dal conteggio tutto ciò non compreso nel corpo del testo (per esempio titolo, nome dell'autore ed eventuali immagini).
Metodo per verificare le battute [da Word: Revisione-->conteggio parole-->caratteri (Spazi inclusi)].

 

DOMANDA: Che peso avrà la votazione online nella scelta delle opere vincitrici?

RISPOSTA: La votazione online sarà considerata come "IV° giurato" nel senso che per ogni categoria la giuria sarà così composta:

  1. Membro tecnico
  2. Membro tecnico
  3. Membro delle istituzioni
  4. Votazione online

 

DOMANDA: L'utilizzo dell'opera da parte dell'Associazione sarà correlata da citazione dell'autore dell'opera stessa?

RISPOSTA: L'autore verrà sempre citato perchè il nostro intento non è privare di titolarità l'autore, ma far conoscere il più possibile la sua opera

 

 

 

 

Locandina-disegna-la-t-shirt-2012-Agugliastra 

CONCORSO DI GRAFICA

"DISEGNA LA T-SHIRT AGUGLIASTRA.IT"

 

TEMA 2012

DNA Ogliastrino: Perché viviamo cent’anni

 

ESITO VOTAZIONE

 

Tutte le opere ammesse a concorso hanno dimostrato fantasia e creatività, alcune hanno puntato di più sulla realizzazione grafica e altre sul centrare il tema. 
Alcuni, più coinvolti "territorialmente" hanno interpretato la tematica aggiungendo elementi peculiari dell'Ogliastrinità, altri meno addentro al territorio, hanno dimostrato grande caparbietà e inventiva, a volte pura genialità per creare grafiche di alta qualità e attinenti al tema.
 
Come hanno espresso tutti i giurati, la scelta della grafica vincitrice è stata molto difficile poichè bisognare cercare di far combaciare tante sensibilità ed elementi; principalmente il tema, la realizzazione grafica e la resa estetica sulla t-shirt.
 
Fino alla conclusione delle votazioni, per non influenzare la giuria (compreso quella interna all'associazione) abbiamo deciso di non divulgare la provenienza e i nomi dei partecipanti traducendoli nei codici che avete avuto modo di vedere nella galleria degli elaborati.
 
Il sistema di voto prevedeva la scelta delle 3 opere ritenute più interessanti dal punto di vista dei singoli giurati secondo il seguente sistema:
3 punti al progetto ritenuto migliore
2 punti al secondo
1 punto al terzo
 
La Giuria è stata composta dai seguenti membri:
  • ProgeNIA
    • Edoardo Fiorillo (Ricercatore)
    • Monica Lai (Ricercatrice)
  • Giuria Tecnica
    • Michele Marongiu (Web-Designer)
    • Mauro Angiargiu (Artista, pittore, grafico, docente)
    • Alfio Sulis (Docente Istituto d'Arte)
    • Andrea Loi (Senior Designer per Alfa Romeo e docente Istituto Europe di Design)
  • Agugliastra.it
    • Sandro Agus (Tesoriere)
    • Fabio Moi (Consigliere)
 
Tutto ciò premesso siamo lieti di annunciare che la Grafica vincitrice è: 

 

n. 8 inviata da Davide Solinas


Di seguito le preferenze espresse dai giurati:

Votazioni


Votazioni1

Mercoledì, 04 Aprile 2012 17:57

Disegna la t-shirt

 IL CONCORSO DI GRAFICA

"DISEGNA LA T-SHIRT AGUGLIASTRA.IT"

 

TEMA 2012

DNA Ogliastrino: Perché viviamo cent’anni


SI E' CHIUSO IL 5 GIUGNO

CON 13 PARTECIPANTI E 30 OPERE IN GARA


ESITO VOTAZIONI

 

PER VISITARE

LA GALLERIA DELLE OPERE IN CONCORSO

ENTRA QUI

 

Con il Patrocinio

di

ProgeNIALOGO-ProgeNIA

logo-RGB

 

 

 

 Locandina-disegna-la-t-shirt-2012-Agugliastra

CONCORSO DI GRAFICA

"DISEGNA LA T-SHIRT AGUGLIASTRA.IT"

 

TEMA 2012

DNA Ogliastrino: Perché viviamo cent’anni

 

PREMIO IN DENARO: 300 €

 

SI E' CHIUSO IL 5 GIUGNO CON 13 PARTECIPANTI E 30 OPERE IN GARA

PER VISITARE LA GALLERIA DELLE OPERE IN CONCORSO

ENTRA QUI

 

Con il patrocinio di

 ProgeNIALOGO-ProgeNIA

logo-RGB

L’Associazione di Promozione Sociale AGUGLIASTRA.IT – Il sito dell’Ogliastra indice un concorso per la progettazione grafica della propria t-shirt ufficiale 2012. Il concorso è rivolto a grafici e designer, professionisti e non professionisti e semplici appassionati.

Il vincitore riceverà un premio in denaro di 300 €, inoltre il suo profilo e il CV con foto sarà pubblicato nella nostra sezione del concorso per offrire la massima visibilità.

 

 

Files utili

 

SPIEGAZIONE DEL TEMA

La regione storica denominata Ogliastra, è un vasto territorio di circa 1.854 Kmq nella Sardegna orientale coincidente con i confini amministrativi dell’attuale Provincia dell’Ogliastra. Questa terra racchiusa da un lato dal Massiccio del Gennargentu e dall’altro dal Mar Tirreno, ha sperimentato per millenni un forte isolamento che ha permesso di tramandare un identità genetica particolarmente omogenea. Queste peculiarità associate all’altissimo tasso di ultracentenari hanno creato l’ambiente più favorevole per lo studio e l’identificazione dei geni e dei fattori ambientali responsabili dell'invecchiamento dell'uomo.

Dai primi anni 2000 sono numerose le equipe e i centri di ricerca che studiano i segreti della longevità ogliastrina.
Lo studio più importante è quello portato avanti ancora oggi da "ProgeNIA" su circa 6.000 ogliastrini, seguito da altri come il Parco Genetico dell'Ogliastra (Genos), SharDNA, Università belga Leuven, ecc...

Si è concordi nell’affermare che le cause della longevità in Ogliastra sono da ricercarsi in un mix dei seguenti fattori:

  • Fattore Genetico
  • Fattore Comportamentale
    • attività fisica
    • vita all'aria aperta
  • Fattore Ambientale
    • qualità dell'acqua e dell'alimentazione in genere
    • qualità dell'aria
  • Fattore sociale
    • qualità nelle interazioni sociali
    • comunità che sostiene le persone anziane

Inoltre un recente studio dell’Università di Ferrara ha confermano che i sardi dell’attuale Ogliastra sono diretti discendenti del popolo dei nuraghi, cioè dei sardi vissuti nell’Età del bronzo, poiché hanno il patrimonio genetico meno eterogeneo rispetto alle altre zone della Sardegna.

Nonostante il tema possa sembrare ostico e di difficile interpretazione, Agugliastra.it, ricorda ai partecipanti che il disegno vincitore sarà utilizzato per la stampa della t-shirt ufficiale 2012 e pertanto vengono incoraggiate le interpretazioni originali, simpatiche ed ironiche di questo tema.

Per ulteriori approfondimenti sul tema si rimanda alla sezione del nostro sito sulla GENETICA IN OGLIASTRA

 

Famiglia Melis record 2014

A partire dal 2012 la Famiglia Melis di Perdasdefogu in Ogliastra è stata insignita del Guinness World Record come "famiglia più longeva del pianeta".

I figli di Francesco Melis (1880) e di Eleonora Mameli (1889), nel quarto record consecutivo, hanno raggiunto complessivamente 745 anni e 210 giorni "verificati" al 1° giugno 2014

Mercoledì, 04 Aprile 2012 16:17

Primato mondiale di longevità maschile

LA "COMUNITÀ DELLA LONGEVITÀ"

Lo specialista a livello internazionale della longevità, Michael Puolain, dell'Università belga Leuven che dal 2001 studia la popolazione di Villagrande Strisaili, ha contribuito a sviluppare il concetto di "Blue Zone" cioè precise aree geografiche dove la longevità è più marcata. 

Mercoledì, 04 Aprile 2012 16:15

Ogliastra - DNA nuragico

DNAnuragico

 

Studiando le variazioni sul Dna mitocondriale di uomini e donne vissuti in Sardegna 2.500 anni fa e messe a confronto con il patrimonio genetico di 254 sardi attuali, un gruppo di ricerca internazionale ha osservato che alcuni tratti genetici dei nuragici riemergono nella popolazione dell'Ogliastra ma non della Gallura.

La scoperta, pubblicata a settembre 2010 su "Molecular Biology and Evolution", è firmata da Silvia Ghirotto, Andrea Benazzo e Guido Barbujani (dipartimento di Biologia ed evoluzione dell'Università di Ferrara), da Stefano Mona (dipartimento di Genetica delle popolazioni computazionale e molecolare, Università di Berna), da Francesco Paparazzo (sezione di Biologia evoluzionistica dell'università Ludwig-Maximilians di Planegg-Martinsried, Germania), David Caramelli (dipartimento di Biologia evoluzionistica, Università di Firenze).

I campioni di DNA più antichi provengono da 106 denti appartenenti a 53 esponenti del popolo dei nuraghi.
Sono stati prelevati in una tomba dei giganti di Santa Teresa di Gallura e in cinque grotte di Perdasdefogu, Seulo(Stampu Erdi), Fluminimaggiore (Capo Pecora), Carbonia (Su Cungiareddu 'e Serafini) e Alghero (Lu Maccioni).

Grazie a queste simulazioni si è compreso che vi è una continuità genetica fra l'antico popolo dei Nuraghi e i moderni abitanti dell'Ogliastra ma non vi è continuità con gli abitanti della Gallura, a meno di 120 chilometri di distanza. La ragione principale risiede nell'isolamento sia geografico sia riproduttivo degli abitanti dell'Ogliastra. Mentre negli abitanti attuali della Gallura è stato riscontrato un profilo genetico più simile a quello degli italiani e degli europei.

In particolare il 56% delle varietà di Dna conosciute del popolo che abitava la Sardegna tra il 1500 e il 700 a.C. è presente nelle cellule degli ogliastrini moderni. Mentre in Gallura, dove i contatti con altre popolazioni sono sempre stati più frequenti, la percentuale di Dna nuragico presente nella popolazione scende al 18 per cento, quello medio di una qualunque popolazione europea.

 

Approfondimenti:

Il Popolo dei Nuraghi oggi vive in Ogliastra

Mercoledì, 04 Aprile 2012 16:14

Parco Genetico dell'Ogliastra (Genos)

 

Dal 2003 altri studi di rilievo vengono condotti nell’ambito del progetto internazionale “Progetto Genoma Umano” dal Parco Genetico dell'Ogliastra (Genos) in collaborazione con l'Istituto di Genetica Molecolare del CNR coordinato da Mario Pirastru, che svolge un programma di ricerca scientifica negli abitanti dei Comuni di Talana, Urzulei e Perdasdefogu con il proposito di identificare le cause genetiche delle malattie ereditarie complesse.

Tale progetto è scaturito dall'Intesa tra l'allora Presidente della Regione, Renato Soru, e l'Istituto di Genetica delle Popolazioni del CNR con la collaborazione del Banco di Sardegna, del Consorzio 21 di Cagliari, della "Casa di Cura Tommasini S.r.l." di Jerzu, il Medical Research Council, Human Genetics Unit di Edimburgo in Scozia, il ''Consorzio di Sperimentazione, Divulgazione e Applicazione di Biotecniche Innovative ( ConSDABI)'', con sede legale in Circello (BN) ed infine i Comuni di Talana e di Perdasdefogu (OG).

La prima fase, avviata nel 2003 nel Comune di Talana, prevedeva una ricerca multidisciplinare per l'identificazione di geni predisponenti alle malattie multifattoriali e ai tratti complessi attraverso lo studio di isolati genetici della Sardegna ed in particolare della zona dell'Ogliastra. Lo studio si è esteso a Urzulei e Perdasdefogu, identificati anch'essi come ideali in quanto la loro popolazione possiede quelle caratteristiche di antichità, di lenta crescita demografica, di isolamento e di endogamia che la rendono particolarmente adatta all'approccio di studio proposto.

Gli studi popolazionistici hanno rivelato come questi isolati genetici siano diversi tra di loro per deriva genetica e come siano tutti molto più antichi di quanto non rivelino le fonti storiche. Le ricerche epidemiologiche stanno ampliando la casistica relativa alle patologie già prese in considerazione e stanno suggerendo altri filoni di ricerca.

Per alcune patologie identificate come prevalenti in questi paesi è stato possibile identificare cinque loci in associazione con l'ipertensione essenziale ed un gene per la calcolosi renale. E' tuttora in corso la brevettazione di tale gene. I risultati delle ricerche condotte su questa popolazione modello hanno forte potenzialità nel campo della diagnostica molecolare, dello sviluppo di farmaci e della farmacogenomica.

 

Pagina 6 di 25