Approvato il piano di manutenzione delle strade ogliastrine

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Con deliberazione n. 12/22 del 07/03/2017 la Giunta Regionale ha programmato le risorse per gli interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle strade esistenti sul territorio della Sardegna attraverso la Linea d’Azione 1.2 Miglioramento rete e servizi di mobilità stradale.

In particolare sono stati stanziati 50 MLN di euro di cui:

  • € 27,3 MLN per la viabilità provinciale
  • € 20,2 MLN per la viabilità comunale
  • € 2,5 MLN per quella intercomunale.

Per le malconcie reti viarie comunali ogliastrine sono stati programmati € 850.000 di cui € 250.000 finanziati direttamente per i comuni ex capoluogo e i restanti € 600.000 finanziati tramite aggregazioni di comuni.

Oltre alle risorse per le strade amministrate dai Comuni ogliastrini sono stati stanziati circa € 5,4 MLN per la viabilità gestita dalla Provincia di Nuoro di cui beneficeranno in parte anche le strade ogliastrine dell'ex Provincia Ogliastra.

Comuni finanziati direttamente

Comune di Tortolì  € 170.000
Comune di Lanusei  € 80.000

Comuni finanziati tramite aggregazioni

Comune di Bari Sardo  € 60.000
Comune di Arzana  € 40.000
Comune di Ilbono  € 30.000
Comune di Loceri  € 20.000
Comune di Elini  € 10.000
Unione di Comuni d'Ogliastra  € 160.000

 

Comune di Baunei  € 50.000
Comune di Villagrande Strisaili  € 50.000
Comune di Lotzorai  € 30.000
Comune di Girasole  € 20.000
Comune di Urzulei  € 20.000
Comune di Triei  € 20.000
Comune di Talana  € 20.000
Unione di Comuni "Nord Ogliastra"  € 210.000

 

Comune di Tertenia  € 60.000
Comune di Jerzu  € 50.000
Comune di Perdasdefogu  € 30.000
Comune di Cardedu  € 30.000
Comune di Ulassai  € 20.000
Comune di Gairo  € 20.000
Comune di Osini  € 10.000
Comune di Ussassai  € 10.000
Unione di Comuni "Valle del Pardu e dei Tacchi"  € 230.000

 

Per quanto riguarda le tempistiche dipenderà dalla celerità dei Comuni e delle Unioni dei Comuni nella predisposizione delle schede tecnico-procedurali, in quanto l'Assessorato ai Lavori Pubblici ricorda che: Il Programma particolareggiato degli interventi puntuali verrà predisposto dal singolo soggetto attuatore (Unioni dei Comuni e dai comuni finanziati singolarmente) e sarà costituito dalle schede tecnico-procedurali delle singole opere e dal cronoprogramma procedurale e finanziario dell’intero Programma di interventi di competenza. Il Programma particolareggiato verrà quindi approvato dal soggetto attuatore e comunicato al Servizio competente della Direzione generale dei lavori pubblici prima dell’assunzione dei provvedimenti amministrativi connessi alla erogazione del finanziamento.

 

 

 

Letto 1677 volte Ultima modifica il Mercoledì, 15 Marzo 2017 13:01

Cerca nel Sito