Nuraghe Ruinas - Arzana

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)

 

DESCRIZIONE

Ai piedi del Gennargentu a quota 1200 metri, in una zona ricca di sorgenti e vegetazione, è situato il villaggio nuragico Ruinas, uno tra i più alti della Sardegna nel territorio del comune di Arzana. Il sito comprende un nuraghe trilobato, i resti di un pozzo sacro e i resti di circa 200 capanne sparse intorno. La struttura che oggi è possibile visitare comprende una torre ben conservata (altezza interna circa 4 metri), un cortile e una piccola scala. Nel villaggio ci sono i resti di un edificio rettangolare (30m per 20m), forse una capanna per le riunioni. A qualche centinaio di metri a nord dal nuraghe ci sono i resti di una tomba di giganti. Secondo la tradizione il complesso venne abbandonato verso il 1400 a causa di una tremenda pestilenza.

COME ARRIVARE

dal centro abitato di Arzana si va in direzione bivio parco Carmine, parco a 3 km dal paese sulla strada statale 389 in direzione Nuoro (il parco ricade nel comune di Elini). Si prosegue 4 km in direzione Nuoro Villagrande, finché sulla sinistra si trova un vecchio ponte in granito (km 174,2). Dopo averlo imboccato si prosegue sulla destra su una strada asfaltata un po’ stretta che costeggia il lago Alto Flumendosa. Si prosegue fino a un incrocio con un grosso masso in granito con la scritta “Gennargentu”. Si prende la destra e dopo cinque chilometri si supera un ponte subito dopo il quale si prende una strada asfaltata sulla sinistra. Si percorrono dieci chilometri in salita su strada asfaltata e si arriva nei pressi del nuraghe. Gli ultimi mille metri sono strada sterrata.

INGRESSO

libero.

Letto 23214 volte Ultima modifica il Mercoledì, 10 Febbraio 2016 08:41