fbpx

Popolazione residente in Ogliastra 2020

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)

In ritardo di qualche settimana rispetto al solito rilascio annuale, l'Istituto Nazionale di Statistica ha diffuso ieri i dati relativi alla popolazione residente su base comunale al 1° gennaio 2020.

POPOLAZIONE RESIDENTE 2020 IN OGLIASTRA

In Ogliastra vengono certificati un totale di 56.074 abitanti, con una flessione preoccupante di 288 unità rispetto all'anno precedente, pari ad un -0,51% in una sola annualità.

Nello stesso periodo anche il trend registrato a livello regionale risulta in flessione con un -0,56%, assestando la popolazione residente in Sardegna ad un totale di 1.630.474 abitanti.

Analizzando la scala comunale ogliastrina il dato che emerge con più forza è il segno rosso davanti alla quasi totalità dei municipi, infatti i soli comuni a far registrare dati positivi sono Cardedu che acquista 22 nuovi cittadini (+ 1,1%) e Tortolì che, dopo una piccola flessione fatta registrare nel 2019, aggiunge 42 residenti (+ 0,4%).

Lanusei in sostanziale stabilità demografica registra una lieve flessione del -0,3% riduce la popolazione di 16 abitanti.

I dati peggiori in termini relativi si registrano nel Comune di Ussassai che prosegue nel triste primato negativo perdendo in un solo anno il -4,9% pari a 26 abitanti. Gli altri valori negativi più vistosi si riscontrano a Osini -3,8% (29 abitanti), Talana -1,9% (19 abitanti), Seui -1,7% (21 abitanti), Urzulei -1,5% (18 abitanti), Arzana - 1,4% (34 abitanti), Gairo -1,4% (19 abitanti), Ilbono -1,3% (28 abitanti), Elini -1,3% (7 abitanti), Villagrande Strisaili -1,2% (39 abitanti), Ulassai -1,2% (17 abitanti), Triei -0,9 Seui -1,6% (20 abitanti), Ulassai -1,1 (16 abitanti).

Gli altri comuni pur evidenziando una lieve flessione manifestano una relativa stabilità demografica.

I comuni più e meno popolosi

I Comuni più popolosi restano Tortolì (11.093), Lanusei (5.283), Bari Sardo (3.973), Tertenia (3.907) mentre quelli demograficamente più piccoli sono Ussassai (506), Elini (551) e Osini (743). 

Considerazioni

Da questa prima lettura si riscontra il consolidamento della tendenza allo spopolamento che ormai da decenni erode la popolazione delle aree interne della Sardegna ma per l'Ogliastra pare esserci una novità: il travaso di popolazione dalle zone montane a favore delle più comode zone costiere si è praticamente arrestato. Merita una riflessione il fatto che anche i Comuni costieri, memori di una crescita galoppante negli anni recenti, ora scontano una situazione di decrescita seppur lieve. Ad ogni modo è evidente che le migrazioni interne non sono riuscite a contrastare la tendenza negativa guidata sia del saldo naturale (differenza tra nati e morti) e del saldo migratorio esterno (differenza tra iscritti e cancellati) che in totale ha fatto registrare nell'ultimo decennio una riduzione della popolazione residente di ben 1.255 abitanti complessivamente in tutta l'Ogliastra. In pratica, dall'ultimo censimento del 2011, l'Ogliastra ha perso l'equivalente di un comune come Seui o Urzulei.

 

Ogliastra Pop2019 2020 1

 

 

 

 

Letto 1599 volte Ultima modifica il Domenica, 19 Luglio 2020 08:46