Martin pescatore

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

NOME SCIENTIFICO: Alcedo Atthis Atthis

DESCRIZIONE: Atthis, da Attide personaggio mitologico, amica di Saffo la poetessa e Alcedo, da Alcione, figlia di Eolo nella mitologia greca, e suo marito Ceice paragonati ad essi per la loro felicità furono trasformati in Martin pescatore. Di piccole dimensioni con testa grossa e blu; ha iride scura, con un sottilissimo anello oculare grigio; il becco è nero, molto lungo e robusto, appuntito e foggiato come una fiocina; ha una macchia fulvo-castana sulle guance, che parte sotto l'occhio e diventa poi bianca; il mento e la gola ono bianchi; le parti superiori hanno dorso e ali turchese e verde metallico brillante con picchiettature biancastre; le parti inferiori e il sottocoda sono ruggine; ha ali corte e arrotondate; la coda è cortissima e cuneiforme; le zampe sono anch'esse corte e arancioni. La femmina ha un piumaggio simile al maschio ma leggermente più opaco, mentre i giovani hanno il piumaggio bruno e le zampe nere. Le dimensioni variano da 16-18 cm di lunghezza per 25-30 cm di apertura alare ed un peso di 40 g.

BIOLOGIA E HABITAT: ama stare vicino a ruscelli, fiumi, canali, stagni delle zone pianeggianti, ma anche in coste rocciose, in tutta la Sardegna. La specie è stanziale nell'isola. Le sue particolarità maggiori sono il suo piumaggio inconfondibile dai colori brillanti e le sue abitudini alimentari: spesso lo si può osservare appostato per ore immobile, appollaiato vicino all'acqua, dove appena individua la preda si tuffa per acchiapparla. Ha la capacità di ingoiare prede di grosse dimensioni. La sua dieta è quasi esclusivamente composta da pesce. Il Martin pescatore è un uccello solitario.

RIPRODUZIONE: la femmina depone 4-5 uova, a volte anche fino a 8 in nidi costruiti in sponde sabbiose dei corsi d'acqua e sotterranei, formati da lunghe gallerie scavate nella sabbia.

MINACCE: inquinamento, dieta alterata chimicamente o impoverita, canalizzazione e regimazione dei corsi d'acqua, la cementificazione di canali, inverni rigidi.

STATO DI CONSERVAZIONE: specie particolarmente protetta dalla Direttiva Uccelli e dalla Legge Regionale del 1998. Abbastanza rara, presente in maniera discontinua.

CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA:

  • Phylum: Chordata
  • Classe: Aves
  • Ordine: Coraciformes
  • Famiglia: Alcedinidae
  • Specie: Alcedo Atthis Atthis

NOME IN SARDO: Pudzone de Santu Martinu, martìne, cacaribos, pedru piscadori, pilloni de Santu Perdu.

Letto 260 volte